I profumi del Natale


Il Natale è alle porte e nell’aria si respira un’atmosfera di convivialità che è tipica del periodo natalizio. Il nostro olfatto ci porta a ricercare il profumo del Natale, per ricreare quell’atmosfera armoniosa e farla durare anche il resto dell’anno.

Qual è quindi il profumo del Natale, del focolare domestico dove ritrovarsi con gli affetti più cari?

Andiamo a cercare tra le nostre tradizioni e ricordi di infanzia per ricreare quella magica atmosfera olfattiva: pronti a viaggiare con i ricordi?

Il Natale è legato alla stagione invernale ed al freddo (quanto meno nell’emisfero settentrionale) e se ci pensate bene, cosa meglio può riscaldare l’ambiente se non il profumo delle spezie? La ricetta della nonna per proteggersi dai malanni di stagione, è una tisana alle spezie come la cannella ed i chiodi di garofano che, in tempi più recenti, è stata affiancata da quella con zenzero, miele e limone.

Il profumo di zenzero dei biscotti al pan di zenzero aleggia in questo periodo in molte delle nostre case così come la vaniglia, aroma inconfondibile nella preparazione di dolci e bevande profumate. Molti conosceranno la tradizione di mettere scorze di arance e mandarini sui termosifoni o vicino al camino per diffondere nell’ambiente il loro profumo agrumato. Spesso vengono usate le scorze di arancia essiccate per accendere il fuoco del camino e profumare così tutto l’ambiente.

Se ci dedichiamo a passeggiate in pineta sarà facile sentire il profumo della resina di pino, spesso usato nella preparazione dell’incenso, un’altra delle suggestioni olfattive che ci riporta alla magica atmosfera del Natale.


Come una sinfonia sono tanti gli ingredienti che compongono il profumo perfetto.

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti