Le famiglie olfattive

Le famiglie olfattive aiutano a classificare un profumo in base agli elementi che lo compongono; le sfaccettature olfattive permettono di completarne la descrizione. La classificazione dei profumi fu sviluppata per creare un linguaggio descrittivo comune. Citiamo, a esempio, una fragranza composta di legni e agrumi, quindi da sfaccettature legnose ed esperidate: se prevale la percezione dei legni, la fragranza sarà associata alla famiglia legnosa con una sfaccettatura esperidata – il profumo avrà un carattere molto deciso e asciutto, con un inizio frizzante delle note di testa. Al contrario, se saranno gli agrumi a imporsi nel tempo, si potrà definire la fragranza esperidata con sfaccettatura legnosa, molto meno persistente della precedente. Conoscere gli ingredienti contenuti in un profumo è sicuramente affascinante, ma il solo elenco dei componenti non consente di coglierne la vera natura: classificare e riconoscere in un profumo il carattere dominante è una delle chiavi di lettura che permettono di interpretarne il messaggio emozionale.

Le famiglie olfattive sono 8 :

- Ambrata

- Agrumata o Esperidata

- Aromatica

- Fiorita

- Chypre

- Fougère

- Orientale

- Legnosa


Testi ed informazioni presi da accademiadelprofumo.it


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti