• andreapezzotti

La Piramide Olfattiva

Una composizione è una successione di materie prime complementari le une alle altre.

Il profumiere creatore realizza la sua composizione grazie ai suoi strumenti, alle sue conoscenze tecniche e al suo senso artistico. La formulerà seguendo un metodo che tiene conto del grado di volatilità e di persistenza delle materie prime, svolgendola nel tempo in tre piani olfattivi teorici: la cosiddetta “piramide olfattiva”.

La piramide è una visualizzazione teorica del grado di evaporazione dei componenti e della loro persistenza. E’ costituita da tre livelli che permettono di illustrare lo sviluppo temporale della fragranza.


Le note di testa


Sono note fresche, leggere e di debole persistenza, svaniscono in pochi minuti.

Quei pochi minuti che bastano per scatenare la voglia di scoprire la fragranza: ecco perché si definisce questa fase il “volo del profumo” che scatena l’azione dell’acquisto.

Delle note di testa fanno parte le sfaccettature:

esperidata o agrumata (limone, bergamotto, arancia, mandarino, …)

nuova freschezza (dihydromercenol)

aromatica (lavanda, timo, basilico, salvia, rosmarino, …)


Le note di Cuore



Sono più potenti e più consistenti delle note di testa.

Hanno una media persistenza e costituiscono lo sviluppo del profumo che lascia una scia …

Delle note di cuore fanno parte le sfaccettature:

verde (galbano, triplal, …)

aldeidata

fiorita (rosa, mughetto, fiore d’arancio, fresia, gelsomino, ylang-ylang, tuberosa, …)

fruttata (pesca, albicocca, pera, …)

marina (calone, hélional, floralozone, …)


Le note di fondo


Sono le materie prime di grande persistenza che evaporano con lentezza e possono persistere per giorni.

Esprimono la personalità del profumo che ne genera la fedeltà nell’uso.

Delle note di fondo fanno parte le sfaccettature:

speziata (pepe, cannella, cardamomo, …)

legnosa (cedro, sandalo, vetiver, patchouli, muschio di quercia, …)

fougère (accordo composto da lavanda, geranio, muschio di quercia, vetiver, cumarina)

cipriata (iris, eliotropio, fava tonka, cumarina, …)

orientale (accordo composto da patchouli, cannella, vaniglia)

ambrata (balsamo del Perù, del Tolù, copahu, ambra, benzoino, …)

gourmand (caramello, caffè, cacao, …)

chypre (accordo composto da bergamotto, rosa o gelsomino, muschio di quercia, patchouli, zibetto)

cuoio (betulla, laudano, …)

muschiata (galaxolide, musk T, habanolide, …)


* Informazioni tratte dal sito web www.accademiadelprofumo.it

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti